Rinascita…

Dopo mesi il blog ritorna ad essere attivo…L’assenza è stata causata prima da problemi personali che hanno un pò bloccato il mio lavoro e poi la spam che mi ha intasato talmente il blog da renderlo inaccessibile…

Finalmente riprendo e ho tanta voglia di discutere con voi di alimentazione a 360 gradi per cui aspetto le vostre domande e sollecitazioni.

In questi mesi ho approfondito un argomento che finora avevo lasciato stare, ossia il campo delle diete “chetogeniche” che erroneamente vengono dette “diete iperproteiche”. In realtà le ” diete chetogeniche” si  contraddistinguono dal fatto che sono a basso contenuto di carboidrati (low carb) ma normo proteiche. Esse vengono usate sia a scopo terapeutico che dimagrante, dando risultati spesso molto soddisfacenti.

Ho continuato ad approfondire un argomento a cui mi sono avvicinata diversi anni fa, ossia l’alimentazione vegetariana/vegana, in particolare ho studiato più da vicino lo svezzamento vegano/vegetariano: argomento che finora avevo preferito non toccare, ma interesse e curiosità mi hanno portato ad approfondire così da poter stilare dei “piani alimentari” per i bimbi di mamme vegane/vegetariane, che sono semplicemente delle guide per il periodo molto delicato dello svezzamento.

Quando si parla di bambini, e ancora di più di neonati, sono sempre molto attenta e scrupolosa, in questo campo in particolare, non ci si può permettere di essere ignoranti e alimentare il bambino senza avere nessuna nozione di corretta alimentazione in età pediatrica.

L’alimentazione vegetariana/vegana è equilibrata e sana anche nei bambini!

E’ necessario, però, prestare una maggiore attenzione nel garantire la giusta alimentazione per evitare carenze alimentari, che soprattutto nei bambini possono gravi.

Di questo e di tanto altro voglio parlare e discutere sul mio blog, impegnandomi ad essere più presente e attiva.

Per ora vi saluto dandovi appuntamento a  presto..vi auguro una Santa Pasqua…

Indipendentemente dal credo e dalla religione, la Pasqua coincide sempre con la primavera, la più bella stagione dell’anno, quella in cui la natura rinasce alla vita…

Proprio questo è l’augurio che faccio a me stessa ed ad ognuno di voi…

Che sia una rinascita “alla vita” sia nel senso fisico che psicofisico

Prendendosi cura di se stessi, amandosi ogni giorno in più  (se non lo facciamo noi nessuno può farlo al posto nostro), nonostante i difetti (anzi grazie ad essi) e le cadute che ci saranno lungo il cammino…solo così potremo amare gli altri!

La mèta è ambita: diventare passo dopo passo i “veri” noi stessi!

Buona Pasqua…buona rinascita!